Caso Orlandi, il fratello Pietro a Tgcom24: “Il Papa? Mi aspettavo dicesse una preghiera”

27 maggio 2012
 
Caso Orlandi, il fratello Pietro a Tgcom24: “Il Papa? Mi aspettavo dicesse una preghiera”

(IRIS) – ROMA, 27 MAG – “Il Papa non ha parlato di Emanuela, è stato il punto triste della giornata. Pensavo che il Papa dicesse una parola, una preghiera”. 

Queste le parole di Pietro Orlandi, il fratello di Emanuela, commentando Benedetto XVI che oggi, in piazza San Pietro, non ha fatto cenno alla sorella durante l’Angelus.

Nel 2008 qualcuno gli aveva sconsigliato di parlare di Emanuela. Benedetto XVI è una persona sempre più sola. Un Papa dovrebbe decidere da solo, forse ha avuto pressioni interne. Potevano fare due scelte, parlarne e meno. Hanno scelto la seconda ipotesi aumentando così i dubbi da parte dell’opinione pubblica. La gente aspettava un gesto di solidarietà da parte del Papa, in piazza c’erano tante persone che vedono in Emanuela il simbolo di tutte quelle persone che non hanno ricevuto giustizia. Non ce l’ho con il Papa. Emanuela è una cittadina vaticana, quindi mi sembrava normale fare riferimento a un Capo di Stato, dove Emanuela era ed è cittadina. Non accuso il Papa, la mia è stata solo una richiesta d’aiuto. Soprattutto perché, ultimamente, ho visto una certa apertura. La mia non è una battaglia nei confronti di nessuno, tantomeno nei confronti del Papa, ma atto d’amore nei confronti di mia sorella. Sono passati quasi 30 anni, ma un’ingiustizia ha la stessa intensità anche dopo tanti anni. Quando ci sono atteggiamenti da parte del Vaticano che non mi piacciono mi sento ferito, perché mi sento molto legato, è la mia seconda famiglia. È come un padre che volta le spalle al figlio. Quindi se mi sento di dire che il Papa è solo è perché è un mio pensiero”.    

No commenti
 
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...
 
 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>