Nuova forte scossa in Emilia. Protezione civile “Eventi sismici non prevedibili”

31 maggio 2012
 
Nuova forte scossa in Emilia. Protezione civile “Eventi sismici non prevedibili”

(IRIS) ROMA 31 MAG – Una nuova scossa di magnitudo 4 è stata registrata dalla rete sismica dell’Istituto di Geofisica e Vulcanologia alle 16.58. Il terremoto è stato avvertito alle 16.58 nelle province di Mantova, Reggio Emilia e Modena. I Comuni entro 10 chilometri dall’epicentro sono quelli di Carpi e Novi di Modena nel modenese, Rolo, Rio Saliceto, Fabbrico e Reggiolo nel reggiano e Gonzaga e Moglia nel mantovano. Dalla notte oltre 50 le scosse che hanno colpito il territorio Emiliano.

Nel frattempo la conferenza dei capigruppo di Montecitorio ha deciso che l’aula della Camera esaminerà dal 18 giugno il decreto legge emanato dal governo in seguito al terremoto che ha colpito l’Emilia.

938 GLI SFOLLATI IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA – Alle 17 di oggi secondo le verifiche della Prefettura erano 938 i senzatetto in provincia di Reggio Emilia: 550 a Reggiolo, 102 a Rolo (una sessantina nel campo di accoglienza), 77 a Correggio, 65 a Guastalla, 60 a Luzzara, 39 a Rio Saliceto (tutti da parenti o amici), 30 a Reggio Emilia (11 dei quali sistemati nella palestra Bergonzi), 15 a Fabbrico.

PROTEZIONE CIVILE “SCOSSE NON PREVEDIBILI – “Lo stato attuale delle conoscenze non consente di stabilire quante scosse e di quale intensità potranno ancora interessare la stessa area”, lo ribadisce in una nota il Dipartimento Protezione Civile in relazione alla diffusione di notizie riguardanti la previsione di ulteriori scosse di terremoto a seguito degli eventi sismici che hanno duramente colpito nei giorni scorsi i territori della pianura padana.

OLRE 2400 LE CHIAMATE AL CONTACT CENTER - Sono 2.402 le chiamate relative al sisma che dal mattino del 20 maggio alle 16:00 del 31 maggio 2012 sono giunte al numero verde 800.840.840 del Contact Center della Protezione Civile gestito da Linea Amica - Formez PA.

SCOSSE ANCHE TRA BASILICATA E CALABRIA: Continuano anche al sud gli eventi sismici tra Basilicata e Calabria. Nella giornata di oggi la rete sismica dell’INGV ha registrato 2 scosse: la prima, alle ore 13.03, di 2.6M (8,3 km di profondità), la seconda invece alle 16.20, di M2.3 (7.5 km di profondità).

No commenti
 
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...
 
 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>